Gara di Istituto Badminton risultati

L’8 marzo 2017, presso il Palazzetto dello sport di Stradella, 62 allievi del IIS Faravelli si sono contesi il titolo di campione di Istituto per la disciplina del Badminton. Sport con  radici molto antiche, legate allo storico gioco del Volano, che fu probabilmente il primo sport in assoluto che prevedesse l’uso di una racchetta.
Le primissime origini del gioco possono esser fatte risalire addirittura al 500 a.C. A quest’epoca risalgono infatti alcuni vasi cinesi su cui sono state trovate dipinte immagini raffiguranti alcune giovani ragazzi alle prese con delle racchette ed alcune piccole palle alle cui estremità figuravano dei piumaggi. Il nome di quel gioco era Jian Zi. Dalla Cina, questo gioco antenato del volano, cominciò a diffondersi anche in Giappone, in India, in Sumeria, in Grecia e fino ad approdare in Inghilterra dove diviene ufficialmente una disciplina sportiva nel 1860 nella “Badminton House”, un castello inglese, in cui vengono codificate le regole del gioco che vedrà la sua diffusione in tutto il mondo.  Il Badminton è uno dei giochi di rinvio più veloce, dal momento che i migliori giocatori con uno smash (schiacciata) sono in grado di lanciare il volano fino a velocità di 300 km|h, e per questa sua caratteristica permette a coloro che scelgono di praticarlo di sviluppare e migliorare specifiche capacità motorie condizionali, coordinative e tattiche. Tra le capacità condizionali: la rapidità e la velocità. Tra le capacità coordinative: in particolare quella oculo-motoria, di anticipazione motoria, equilibrio, il timing (giusto tempo). Le oltre centoventi partite si sono disputate nei sei campi appositamente segnati dai Prof.ri Bazzini, Colombo e Manstretta la sera antecedente l’incontro.