25 novembre: Giornata contro la violenza sulle donne

Il muro del pianto per tutte le donne che hanno subito violenze, maltrattamento o sono state uccisee nulla o ben poco è stato fatto per difenderle

Numerose le iniziative gestite e ideate dagli alunni e alunne per ricordare e commemorare la giornata

Il muro delle bambole è uno dei simboli per commemorare tutte le donne vittime di femminicidio

Le scarpe rosse, sono diventate simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza contro le donne, grazie ad un’artista.

Era il 27 luglio del 2012 quando Elina Chauvet le utilizzò per la prima volta in un’installazione artistica pubblica davanti al consolato messicano di El Paso, in Texas, per ricordare le centinaia di donne uccise nella città messicana di Juarez

Le nostre alunne hanno istituito un vialetto di scarpe rosse che parte dal muretto delle scale e prosegue nel corridoio interno per ricordare i numerosi corpi di donne uccise in Italia e nel mondo dalle stesse persone che dovrebbero amarle. Nelle classi sono state dedicate alcune ore a letture di passi che ricordano e commemorano questa giornata